Occorrono urgenti chiarimenti da parte del Miur per ridurre il possibile contenzioso

Come abbiamo pubblicato nella nostra edizione del 9 dicembre scorso (leggi: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#node-3828-ata-troppe-domande ) le graduatorie ATA slittano di un anno e quindi fino a settembre si utilizzeranno quelle del triennio precedente e vengono confermate le nomine già conferite.
Proprio su questa clausola, secondo le OO.SS. Scuola, bisogna fare subito chiarezza, perché  D.M. e C.M. lasciano in sospeso diversi punti, specie due in particolare:
- la riconvocazione dei supplenti laddove non è stata data la possibilità al personale di accettare la supplenza ai sensi dell’articolo 59,
- il termine del 30 giugno o del 31 agosto sui contratti individuali a seconda se i posti sono liberi sull’organico di fatto o di diritto.
In assenza di precise indicazioni da parte del Miur, almeno fino a questo momento, gli UU.SS.RR. stanno interpretando le cosiddette istruzioni ciascuna a modo suo, creando una situazione squilibrata su scala nazionale, tale da sollecitare da parte delle OO.SS., una nota Miur di chiarimento.

 

Da:CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-11/12/2017


Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie! Cliccando qualsiasi link su questa pagina si auorizza l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la nostra privacy policy.

  Accetto i cookies da questo sito.
Apri la finestra delle informazioni dei cookies